19 Febbraio    2003   
Nasdaq comp.          Nasdaq 100  
1.346 punti                                          
1.014 Punti

Il rimbalzo dell'hammer


Sotto il triangolo discendente rotto al ribasso il 30 gennaio, l'indice Nasdaq  disegna giovedý 13 un "hammer" ( figura "candlestick" d'inversione al rialzo) , dando inizio a questo  rimbalzo
.


Soltanto l'ipotesi di una bear trap  , potrebbe  dare continuazione ad un movimento rialzista di dimensioni maggiori (1.342/46 rappresenta l'obiettivo dell'hammer) , riaprendo probabilitÓ di un break out sulla trendline ribassista che unisce i massimi relativi 1.521 e 1.467.


Pertanto sul nasdaq 100 abbiamo un  supporto potenziale sulla base del gap di ieri 980/982 , e resistenza  1.055/1.060 punti .

Sul Nasdaq Composite abbiamo un potenziale supporto 
1.310/1.325 punti con sopra la "classica" e vecchia resistenza 1.420/1.430.


1.420/1.430 Nasdaq composite e 1.055/1.060 Nasdaq 100 sono    forti spartiacque per un rimbalzo che abbia una continuazione per andare a testare le parti alte del canale discendente di lungo periodo adesso su 1.640 punti (1.240 Nasdaq 100).

Forti resistenze difficili da superare
1) sono sotto le  windows  generate dal gap del 17 gennaio,
2) tali zone sono storiche  resistenze statiche di medio periodo,
3) le trendlines ribassiste che uniscono gli ultimi due massimi relativi di dicembre 2002 e gennaio 2003, incrociano   proprio tale livello in questi giorni.

Sotto invece abbiamo il  target ribassista minimo della figura triangolare   ( 1.135 Nasdaq composite, 798 Nasdaq 100) , target che seguirebbe ad un pullback ribassista confermato con  vendite di nuovo sotto 1.305/1.310 punti nasdaq composite , 980/982 nasdaq 100 


Nicola Pistoresi
Analista tecnico indipendente
Traderonline.it



Se vuoi andare alla rubrica candele e all'hammer clicca qui*


Gli scalini del Nasdaq
Resistenze 

1.342/1.346
1.363/1.365

1.420/1.430
1.620/1.640


targets ribassisti 
1.260/1.265
1.135/1.150
950/990

 
Home Page