14 febbraio  2002  Nasdaq comp.            1.860 punti

  Mascherata distribuzione di carnevale 

La trendline rialzista che incontra  i minimi di ottobre novembre ,   Ŕ stata "violata" al ribasso  il 18 gennaio a 1.918 punti e successivamente testata dal sotto da un pullback ribassista il 29 gennaio a 1.960 punti  
(vedi
il grafico del 25 gennaio - clicca). Come vedete dal grafico disegnato il 25 gennaio il pullback previsto Ŕ avvenuto nel punto grafico preciso.

Adesso occorre avere presente queste  realtÓ.
1)L'inizio di un movimento "fresco"ribassista cominciato il 29 gennaio, 
2)Un primo target ribassista   raggiunto in zona 1.775- 1.782 punti  
(base di un ritracciamento di un canale sottostante di stesso range).
3) Un testa e spalle inclinato ribassista in fase di perfezionamento.
4) Un rimbalzo tecnico che sta testando la neckline da sotto , costituendo quindi pullback del testa e spalle su 1.860-1.875 punti.Un testa e spalle , che ha come obiettivo minimo sul Nasdaq  1.680 punti .
5)La massa degli investitori che Ŕ adesso rialzista
6)
Rapporto prezzi /utili alle stelle.(P/E)


E' utile notare che su i target ribassisti (es.:1.782 di venerdý 8 febbraio)   avvengono movimenti di rimbalzo, non tanto perchŔ questi siano supporti , ma perchŔ sono targets tecnici di "ricopertura" di coloro che sono andati"corti", (di coloro che hanno venduto allo scoperto sulle resistenze).

Quindi se l'indice come molto probabile ripiegasse con decisione su questi livelli di oggi , non Ŕ il caso di fare affidamento su una tenuta di zona 1.770/1.780, soprattutto alla luce di un target ribasssista (vedi "testa e spalle") intorno a 1.630/1.680  punti, come target minimo.

Volumi superiori sulle vendite e sugli accenni di superamento di questi livelli di resistenza  depongono a favore di una distribuzione  mascherata bene sfruttando il carnevale.

Stanno sostenendo l'indice con titoli come Intel, quando altri come jnpr perdono il 15%.
Ho citato Intel perchŔ Ŕ il responsabile maggiore del testa e spalle sull'indice, quindi quando toglieranno la famosa "mano" che sostiene di nuovo , il target ribassista che adesso sembra frutto di eccessivo  pessimismo troverÓ la sua pi¨ ovvia giustificazione (26$ su Intel , 1.630/1.680 punti su indice  Nasdaq come target minimo).

Se poi diamo un'occhiata ai fondamentali viene da mettersi le mani nei capelli.(intel viene dato tra 10 e 15 $).

Buon fine settimana

Nicola Pistoresi
                       
Grafico
 


                 HOME PAGE